Blog: http://volontariPD.ilcannocchiale.it

Per lo Statuto del Partito democratico

http://www.rivieraconero.com/partitodemocratico/

Si comincia a parlare di uno statuto del Partito Democratico.
 
Per immaginare uno statuto, occorre delineare il processo democratico che si svilupperà dalle decisioni prese dai due maggiori partiti del centro-sinistra:
Per rendere operante la volontà di aprirsi maggiormente alla società, i due partiti saranno chiamati a stabilire i principi che dovranno informare il processo democratico di costruzione del Partito democratico:
Tuttavia quanto sopra non impedisce a Persone singole od associate di immaginare e discutere fin d'ora lo statuto del futuro e prossimo partito.
Premesso che:
Propongo alla vostra lettura e critica i primi passi di una bozza di statuto regionale.
 
STATUTO REGIONALE DEL PARTITO DEMOCRATICO (bozza)
Capitolo I - PRINCIPI
Il potere del partito appartiene alla Persona che lo esercita attraverso gli organi che elegge.
Il partito è l' organizzazione dove la Persona in cambio della partecipazione realizza i propri diritti politici: il diritto di parlare, votare, essere eletta, esercitare il potere in ragione dei voti ricevuti.
La Persona come elettore ed eletto finanzia il partito.
Lo statuto è la legge del partito che regola la piena attuazione dei diritti politici della Persona.
Capitolo II - L'ORGANIZZAZIONE DEL PARTITO
Gli organi del partito sono:
  • l'Assemblea comunale;
  • il Comitato comunale;
  • l'Assemblea regionale;
  • il Comitato regionale.
Capitolo III - ASSEMBLEA COMUNALE
L'Assemblea comunale viene convocata entro il 31 dicembre precedente alle elezioni politiche in un giorno festivo con inizio alle ore 8.
Ha diritto di voto e di elezione la Persona che entro le ore 10 del giorno stabilito per l'Assemblea si presenta al Comitato elettorale che in cambio del deposito di un documento di indentità o permesso di soggiorno, consegna una scheda elettorale.
Ha diritto di elezione la Persona che per gravi motivi sia impedita a partecipare all'Assemblea.
Il ritiro della scheda elettorale deve avvenire dopo la conclusione del dibattito.
L'Assemblea verrà presieduta dal Segretario comunale che adempierà ai seguenti compiti:
  1. costituzione del Comitato elettorale, scelta dei suoi componenti fra gli aventi diritto al voto;
    compiti del Comitato elettorale:
    • nomina di un presidente;
    • registrazione dei documenti di riconoscimento;
    • consegna delle schede elettorali;
    • registrazione ed esposizione all'Assemblea dei nominativi delle persone che hanno chiesto di esercitare il diritto di parola;
    • spoglio delle schede;
    • redazione e firma del verbale di elezione.
  2. facoltà di nomina di una Segreterìa dell'Assemblea;
  3. rendiconto delle attività del Comitato comunale;
  4. ore 10: apertura e direzione del dibattito;
  5. ore 12: dichiarazione di conclusione del dibattito;
  6. lettura del verbale e proclamazione degli eletti al Comitato comunale e del Segretario comunale quale eletto con il maggior numero dei voti.
Ci fermiamo qui.

http://www.rivieraconero.com/partitodemocratico/

Pubblicato il 30/1/2007 alle 19.35 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web